slider slider slider slider slider slider slider slider slider slider slider slider slider
La Mignola Articoli Regolamenti Marchio certificato leprino di Viterbo - modalità di controllo
Marchio certificato leprino di Viterbo - modalità di controllo
Scritto da Tuscia viterbese   
Domenica 10 Ottobre 2010 15:20

I poteri di controllo e vigilanza sul possesso e mantenimento dei requisiti di allevamento e di prodotto sono affidati al Consorzio, che si potrà avvalere a tal fine del Centro.

Il Centro potrà, con adeguata motivazione, segnalare al Direttivo del Consorzio l’opportunità di una temporanea o definitiva esclusione dal Consorzio dei soggetti che non si attengono al disciplinare di produzione.

Il “Comitato di gestione e di controllo del marchio Tuscia Viterbese” (d’ora in poi Comitato) potrà anche svolgere, presso il Licenziatario del marchio, le attività di controllo e vigilanza, soprattutto sulla corretta applicazione dell’immagine coordinata (CIS) del marchio collettivo.

Il controllo e la vigilanza effettuati dovranno basarsi su prove tangibili e documentali disponibili agli eventuali controlli che il Centro o il Comitato, anche per tramite di propri delegati, potranno svolgere presso l’azienda.

Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Ottobre 2010 08:37
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Commento: