slider slider slider slider slider slider slider slider slider slider slider slider slider
La Mignola Articoli Ricette culinarie Coniglio allo zafferano - Ricette consigliate dalla Mignola
Coniglio allo zafferano - Ricette consigliate dalla Mignola
Scritto da Vari   
Venerdì 07 Settembre 2012 09:41

 

ORIGINE: ABRUZZO E MOLISE 
DIFFICOLTÀ:minima
PREPARAZIONE: 20 minuti più il tempo di ammollo 
COTTURA: 50 minuti 
 
IL VINO GIUSTO
Abbinate un vino rosso non dichiaratamente corposo, come il Controguerra Ciliegiolo o il Lago di Caldaro dell’Alto Adige.
 
INGREDIENTI PER 4 PERSONE
 
• 1 coniglio da circa 800 g
• 1 cucchiaino di stimmi di Zafferano di L?Aquila
• 2 spicchi di Aglio Rosso di Sulmona
• 1 rametto di rosmarino
• 2 foglie di salvia
• olio extravergine di oliva
• sale
• pepe
 
PREPARAZIONE
 
Riducete il coniglio a pezzi, lavatelo e asciugatelo con carta assorbente da cucina. Sbucciate gli spicchi di aglio e tritateli finemente insieme con gli aghi di rosmarino e le foglie di salvia. Mettete gli stimmi di zafferano in ammollo in 1,5 dl di acqua tiepida per circa 15 minuti.
Scaldate 3 cucchiai di olio in una casseruola, unite i pezzi del coniglio, il trito di aglio ed erbe aromatiche, salate e pepate a piacere, quindi fate rosolare la carne a fuoco medio senza farla dorare troppo. Bagnate con il vino, mescolate, fatelo evaporare, poi abbassate il fuoco e versate l’acqua con lo zafferano; coprite la casseruola e portate il coniglio a cottura su fuoco dolce per circa 40 minuti, girando i pezzi di carne di tanto in tanto. Se necessario, aggiungete un poco di acqua.
Togliete dal fuoco, disponete i pezzi di carne nel piatto da portata, versate sopra il fondo cottura e servite ben caldo.
 
NOTE: L’impiego dello zafferano è generalmente limitato ai primi piatti, talvolta alla colorazione dei formaggi. Nelle zone di produzione, invece, se ne fa un uso più ampio in quanto il sapore sottile ma ben definito permette di fare da contrappunto ai piatti più disparati. In questo caso la nota amarognola propria dello zafferano armonizza con la dolcezza delle carni di coniglio. Sono utilizzati gli stimmi, da preferire alla versione in polvere.
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Commento: