slider slider slider slider slider slider slider slider slider slider slider slider slider
La Mignola News News Il verso del coniglio

Il verso del coniglio

Venerdì 20 Aprile 2012 11:04

 

zigare [zi-gà-re] (zìgo, -ghi, zìgano; zigànte; zigàto) v. intr. (aus. avere) non com. Emettere il verso acuto caratteristico del coniglio: la voce
 
Anche avendo un proprio verso, il coniglio lo utilizza molto raramente, specialmente in presenza di esseri umani, e comunica con il linguaggio del corpo.
Questo verso, simile ad un "gu gu" emesso con una tonalità molto bassa e gutturale, è detto zigare, si dice quindi che il coniglio ziga.
Per ciò che concerne invece il loro linguaggio del corpo, oltre ad usare movimenti evidenti (ad esempio quando battono forte le zampe posteriori sul terreno), emettono dei suoni non considerabili versi, come soffiare o sbattere i denti.
Il loro udito permette di avvertire e interpretare le vibrazioni a notevole distanza.
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Commento: