slider slider slider slider slider slider slider slider slider slider slider slider slider
La Mignola Articoli Allevamento Tecnica di allevamento del coniglio di San Giovanni
Tecnica di allevamento del coniglio di San Giovanni
Scritto da Andrea Pancanti   
Domenica 10 Ottobre 2010 15:32

Il ciclo di produzione varia a seconda del numero dei coniglietti nati. E' per questo motivo che la pressione riproduttiva non viene spinta ma si adatta alle esigenze fisiologiche del coniglio stesso. Le femmine possono essere fatte accoppiare a 10,15 o 20 giorni dopo il primo parto appunto a seconda dei piccoli che dovranno essere allattati e svezzati, facendo cosi oscillare i valori di interparto dai 40 ai 50 giorni. La gestazione è intorno ai 30 giorni e lo svezzamento ha una durata leggermente superiore (i piccoli vengono svezzati al raggiungimento dei 9 etti di peso e comunque non prima di 35 giorni), dopodiché vengono allontanati dalla coniglia e messi in gabbie confortevoli (sempre all'aperto) fino al raggiungimento del peso di macellazione che è intorno ai 2,3 -2,5- 3,0 kg. Prima della macellazione i conigli vengono collocati in gabbie a terra per l'utilizzazione dei foraggi freschi, spostate quotidianamente, dotate di acqua e mangime extraziendale per circa 10-30 gg che corrisponde al periodo di finissaggio.

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Novembre 2010 13:43
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Commento: